HERSTORY 2 – REGENI E GLI ALTRI

HERSTORY 2 – REGENI E GLI ALTRI

Sabato 16 marzo 2019

Orario spettacolida martedì a venerdì ore 20.45 – domenica ore 17.30
Ritiro biglietti via Ulisse Dini 7, 20142 MilanoOrari uffici bigliettiDal lun al ven dalle 16 alle 19

HERSTORY 2 – REGENI E GLI ALTRI

Sabato 16 marzo 2019

A cura di Monica Macchi

Produzione Associazione Peridirittiumani

HERSTORY, un gioco di parole che rimanda alla femminilizzazione di History, è un progetto web di storia orale in creative Commons del collettivo Mosereen che ricostruisce la partecipazione delle donne alla rivoluzione egiziana del 2011 attraverso otto monologhi. Nel 2017 Monica Macchi ha portato una parte di questo progetto al liceo artistico Candiani di Busto dove ha tenuto un approfondimento teorico sulla rivoluzione egiziana attraverso i murales e gli studenti hanno riletto l’immaginario visuale dei 18 giorni di Tahrir attraverso l’uso dei simboli, dei colori, della calligrafia araba e di alcune parole chiave. Ma l’Egitto pre e post-Tahrir è anche quello raccontato da Majiid Nawaz in “Radical. Il mio viaggio dal fondamentalismo islamico alla democrazia”, un ex-reclutatore jihadista che proprio nella prigione di Mazrah Tora scopre il sistema giudiziario parallelo ma anche un laboratorio politico che lo porta a prendere le distanze dall’islamismo definito come un’ideologia politica con conseguenze religiose. Ne verranno letti alcuni brani che ci portano nell’Egitto di Sisi, tema affrontato nel workshop con la classe 4DV che ha elaborato progetti diversi per un sentiero dedicato a Giulio Regeni da realizzarsi nel parco a fianco del liceo e che saranno presentati durante lo spettacolo-conferenza. Dalla ghimamah (lo straccio che copre gli occhi, simbolo di sparizioni extra-legali), ad un processo sempre più seguito dalla stampa, fino all’inevitata ed inevitabile condanna e alla presa in carico di Majiid come “Prigioniero di coscienza” da parte di Amnesty International, vedremo l’uso pubblico della storia del tempo presente e delle sue “radici lunghe” che attraverso il teatro si fanno memorie condivise.

Pacta | dei Teatri

02.36503740 biglietteria@pacta.org

© 2008-2018 | Arsenale dei teatri

Engineered by vas