Skip to content. | Skip to navigation

You are here: Home » spettacoli » produzioni, coproduzioni e ospitalità » ospitalità 2015/2016 » ROOMS 2.0 - Storia di una hikikomori italiana
Personal tools
Biglietteria online
Document Actions

ROOMS 2.0 - Storia di una hikikomori italiana

ROOMS2

ROOMS1

Di Lisa Moras

Con Elisabetta Mossa

Sound design e programmazione Alberto Biasutti

Scenografia e costumi Stefano Zullo

Regia Lisa Moras, Marco Bellocchio

Produzione about:blank/Associazione K/SestoSpazio

 

Gli attimi di vita di una quasi trentenne scanditi dai click del web. La metamorfosi delle dinamiche sociali nell'epoca 2.0. Olivia è una ragazza afflitta da un malessere esistenziale tipico della società contemporanea in cui il sovraccarico di informazioni e lo scollamento tra vero, reale e virtuale sono fattori di crisi molto profonde. E' una ragazza colta e spiritosa che decide di fare un esperimento estremo da condividere sul web: chiudersi nel suo appartamento e isolarsi dalla vita sociale a tempo indeterminato. Un viaggio nelle terre selvagge della rete alla ricerca della propria identità, una traversata spiritosa, autoironica e crudele che la porterà a confronto con se stessa.

 

ROOMS 2.0 prende spunto dal fenomeno degli hikikomori, termine giapponese che significa letteralmente stare in disparte, isolarsi e si riferisce a coloro che hanno scelto di ritirarsi dalla vita sociale. In Giappone gli hikikomori sono circa numero di un milione, ma il fenomeno è ormai una realtà anche in Europa - solo a Milano si contano circa duemila casi.