Skip to content. | Skip to navigation

You are here: Home » DonneTeatroDiritti » PROGETTO DONNE TEATRO DIRITTI 2015
Personal tools
Biglietteria online
Document Actions

PROGETTO DONNE TEATRO DIRITTI 2015

ideazione di Annig Raimondi

7° anno

LOTTA CON LA DONNA DI SABBIA

Donne Diritti

 

PACTA . dei Teatri in collaborazione con ScenAperta Altomilanese Teatri, CETEC Dentro/Fuori San Vittore, EDGE Festival 2015, Teatro Due Mondi, about:blank/Associazione K/SestoSpazio, Centro sperimentale di cinematografia, C.I.P.A, Amnesty Iternational, Università degli Studi di Milano

www.donneteatrodiritti.org

 

«Il sapere per Freud designava l’inconscio. È ciò che inventa l’humus umano per la sua perennità da una generazione a un’altra»

Jacques Lacan

 

Il Progetto DtD, DonneTeatroDiritti, 2015/2016 alla sua 7° edizione parte da una riflessione. Il terreno umano si è impoverito, manca sotto i piedi, sta perdendo il suo humus: si muta in sabbia. Stiamo diventando uomini di sabbia? “La donna di sabbia – spiega Annig Raimondi ideatrice del progetto - è la donna di un tragitto avventuroso, è la testimone di un’umanità che tenta di aprirsi un varco, una figura alla fine di un percorso, ma anche qualcosa che sta emergendo. Sta fra due mondi, nel momento in cui una cultura si sostituisce a un’altra. A ogni spettacolo proposto è legato un racconto di vita che si mescola al rumore del mondo e assistere al primo significa inevitabilmente far vibrare l’altro. Variamo dunque le prospettive, dall’alto al basso, dal dentro al fuori, da lontano a vicino, con la speranza che questi sguardi incrociati possano reciprocamente mettersi a fuoco. Questo rimane sempre uno degli obiettivi di DonneTeatroDiritti”. Il Progetto che quest’anno prevede uno scoppiettante avvio con un First Day no-stop apre la stagione al Teatro Oscar l’8 ottobre 2015 con un aperitivo offerto dalla compagnia del CETEC Dentro/Fuori San Vittore che precede IL NUOVO TEATRINO DELLE MERAVIGLIE, la rilettura, della regista Donatella Massimilla insieme alle detenute attrici del San Vittore Globe Theatre, dell’opera di Miguel Cervantes. A seguire lo spettacolo del Teatro Due Mondi, LAVORAVO ALL’OMSA, sulla chiusura della fabbrica Omsa di Faenza, che ha causato il licenziamento di circa 350 operaie, con la presenza in scena di una testimone.

Ancora al Teatro Oscar è presentato il re-allestimento de IL COMPLESSO DI ISMENE - viaggio nella psiche invisibile di una donna dal 4 al 6 novembre 2015, una produzione PACTA . dei Teatri per la regia di Adele Falbo, sul perché le donne si legano a chi fa loro del male. Il 24 e 25 novembre 2015 ROOMS 2.0 - Storia di una hikikomori italiana, la metamorfosi delle dinamiche sociali nell'epoca 2.0. per la regia di Lisa Moras e Marco Bellocchio.